Skip to main content

Echinacea (Echinacea angustifolia D.C.) radice e.s 4% echinacoside

Pianta nota per le sue proprietà immunostimolanti ed antinfiammatorie attribuite alla frazione polisaccaridica. L’attività antivirale nei confronti dei virus influenzali invece, avviene attraverso la produzione di interferone ed attraverso l’inibizione di alcuni enzimi con conseguente riduzione della capacità penetrativa del virus.

Astragalo (Astragalus membranaceus bung.) radice e.s. tit. al 70% in polisaccaridi

Pianta dalle spiccate proprietà immunostimolanti attribuite alla frazione polisaccaridica che determinano un aumento della produzione di anticorpi, magcrofagi e linfociti.

Ribes nero (Ribes nigrum L.) bacche e.s.

Dotato di attività antinfiammatoria agisce per azione diretta sulla corteccia surrenale pertanto è indicato in caso di stati infiammatori generali e locali, in particolare riguardanti l’apparato respiratorio.

Mirtillo

Estratto concentrato e stabilizzato in proantocianidine di tipo A. Le protantocianidine contenute nel mirtillo sono molecole ampiamente studiate che ad oggi vantano svariati effetti positivi contro alcuen classi di batteri e di virus. I virus dell’influenza di tipo A e di tipo B (IAV, IBV) sono patogeni principali diffusi tra le popolazioni umane e sono responsabili di epidemie stagionali e pandemie. Le epidemie influenzali annuali causano in tutto il mondo 3-5 milioni di casi di malattie gravi e fino a mezzo milione di morti tra i gruppi ad alto rischio, con un impatto ancora maggiore nei paesi in via di sviluppo. La difesa contro le infezioni da virus dell’influenza (IV) pone ancora una serie di sfide. L’attuale arsenale antivirale contro i virus dell’influenza è in effetti limitato; pertanto, lo sviluppo di nuove strategie anti-influenzali efficaci contro virus antigenicamente diversi è una priorità urgente. L’ estratto di mirtillo rosso americano inibisce la replicazione dei virus dell’influenza A e B (IAV, IBV) in vitro a causa del suo elevato contenuto di dimeri e trimeri di proantocianidine di tipo A (PAC-A).

Vitamina C e Zinco

contribuiscono al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario.

Boswellia

Un estratto solido di gommoresine di Boswellia sacra contenente >60 gr/Kg AKBA e ≥ 50 gr/Kg di α-BA+β-BA+KBA. La frazione volatile contiene i diterpeni cembranici Incensolo e Incensolo acetato con quantità ≥ 100 gr/Kg. L’estratto in polvere di Boswellia sacra è ottenuto a basse temperature e mantiene tutte le proprietà delle gommoresine originali, senza il deterioramento del principio attivo AKBA causato dalle alte temperature. Il processo di polverizzazione migliora le proprietà di BosLiq. La polverizzazione è ottenuta a basse temperature e conserva i composti bioattivi che sono analiticamente caratterizzati e quantificati in peso (non in percentuale)

Oxicyan®

Antiossidante: Complesso derivato da mirtillo e spirulina ad altissimo potere antiossidante

Rame

Il rame contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario; Il rame contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo

Vitamina B6

Contribuisce al normale metabolismo energetico e normale funzione del sistema immunitario

Vitamina D3

I recettori per la vitamina D sono presenti in varie cellule immunitarie, inclusi monociti, macrofagi e cellule dendritiche, così come linfociti T e B, suggerendo così un ruolo innato per la vitamina D nell’adattamento alle risposte.