Skip to main content

Edera

L’edera svolge attività bechica e fluidificante delle secrezioni bronchiali, stimola la secrezione del muco più fluido e favorisce l’eliminazione di quello più denso.

Piantaggine

La piantaggine ha proprietà antinfiammatorie, contiene mucillagini che contribuiscono all’azione bechica utile per calmare la tosse e per eliminare il catarro. Ha azione lenitiva sulle mucose orofaringee e tracheobronchiali infiammate, poiché le protegge creando uno strato mucillaginoso.

Timo

Il timo ha proprietà antisettiche, balsamiche ed espettoranti ed è quindi un utile rimedio nelle affezioni delle prime vie respiratorie.

Grindelia

I principi attivi di riferimento della grindelia sono contenuti nella resina balsamica dei fiori e sono costituiti principalmente da acidi diterpenici come l’acido grindelico e altri composti polifenolici; i composti acetilenici quali matricarianolo e matricarianolo acetato; flavonoidi come koempferolo-3-metiletere e vari eteri e metil quercetine; saponine triterpeniche e sapogenine; ci sono poi gli acidi fenolici, circa il 5% di tannini e lo 0,2% di olio essenziale. Le attività principali sono: espettorante, bechica, protettiva, antispasmodica e antiinfiammatoria.

Papavero

L’estratto di fiori di papavero è da sempre utilizzato nel trattamento della tosse, in quanto efficace nel diminuire lo spasmo muscolare. Tale estratto è inoltre dotato di attività espettorante e di azione diaforetica, utile in caso di febbre dovuta a raffreddore o influenza.

Drosera

La drosera rappresenta un utile rimedio per calmare la tosse secca in quanto possiede un’azione miorilassante, in grado quindi di attenuare, a livello periferico, gli spasmi tipici degli attacchi di tosse.

Miele

Studi dimostrano l’efficacia del miele nel ridurre la gravità e la frequenza della tosse causata da infezioni del tratto respiratorio. Inoltre il miele è importante per la sua attività antichetonica.